Invia il tuo ricordo

* Campi richiesti


*Acconsenti alla pubblicazione di questo ricordo.

 

Lista Ricordi

Mi ritrovo una sera qualsiasi a masterizzare un paio di DVD di vecchie partite, per una persona "speciale" che ne ha richiesta una copia.
I DVD riguardano la Gara-5 di semifinale playoff di B1, contro Casalpusterlengo......e il primo derby in LegaDue contro Montecatini.
I protagonisti che ruotano sul parquet sono tanti....ognuno capace di esaltare i tifosi pistoiesi in due partite "simbolo" che segnano due annate straordinarie per la rinascita del basket biancorosso.
Il comune denominatore fra quelle due squadre.....condottiero indomito e sempre capace di tirare fuori la giocata decisiva.....grinta, passione e attaccamento ai colori che indossa....è quel piccolo ma GRANDE capitano con la canotta n°7.
Che emozione rivedere quelle partite !!
Quante lacrime riesci ancora a tirarmi fuori caro Teo, nel ricordo di tutte le gioie e le emozioni che abbiamo vissuto in quegli anni spettacolari.
I successi. Le urla. I sorrisi. La semplicità.
Tutto indelebile. Per sempre.
Grazie Teo.

Simone Grazzini

Il mio ricordo si accomuna a quello di tutti i Vigevanesi. Sei stato per noi una delle più belle storie scritte nel nostro basket. Ti ricordiamo con affetto e quando durante qualche partita sale alto il tuo nome, Vigevano si commuove. Grazie Teo.

Luigi Rotta

Ricordo Matteo da piccolissimi, quando facevamo gli allenamenti di mini basket insieme... ed è un ricordo dolcissimo che porterò per sempre nel cuore...

Chiara Cavatorta

Ciao Matteo. Ho aperto oggi, per la prima volta, la pagina di questo sito. 14 mesi.....pensavo di non farcela e invece eccomi qua: insieme a te, ai tuoi amici e a tutte le persone che hanno avuto il privilegio di conoscerti. Il mio ricordo è logicamente legato al Natale e alle interminabili partite a carte giocate a casa mia. E' un pensiero positivo, come positiva è la tua presenza. E' il pensiero della festa, perché averti vicino è una festa. E' il pensiero di te, sempre vicino a me. E' un ricordo magico, perché basta pensarti per superare i momenti bui e virare verso il sole. Grazie. Bea

Maria Beatrice Brianti

Del grande Teo ho ricordi da tifoso, dai salti sulle tribune del Palacarrara a braccia levate per i suoi canestri, per le sue magie e i tanti applausi a Lui dedicati solamente per il fatto di indossare la nostra maglia. Personalmente non lo conoscevo, però c'è un aneddoto curioso che mi torna tante volte in mente. Stagione 2006/2007 quella della promozione in Lega2, nella finale di ritorno con Veroli che sanciva la fine di un'annata straordinaria per il titolo di campioni nazionali dilettanti, c'è la classica invasione di campo e in cerca di cimeli come maglie o pantaloncini dei nostri eroi mi avvicino a Matteo e gli chiedo i pantaloncini. Entusiasta vedo che se li toglie e fa per darmeli quando ad un centimetro dalle mie mani spunta accanto a noi un signore di una certa età con presumo il nipotino sorridente di 3/4 anni sulle spalle. Matteo mi guarda e mi fa:" Scusami, ma i pantaloncini li posso dare al bimbo?". E quando qualcuno ti chiede con quella gentilezza una cosa del genere come fai a dire di no... E così i pantaloncini finirono al bimbo.... Ma il destino a volte così crudele per averci portato via una grande persona a volte è stato capace di regalarti sorrisi, infatti la stagione successiva la scena si ripresenta: 2007/2008 Lega2, gara4 playoff con Reggio Emilia. Perdiamo 3-1, ma la festa c'è lo stesso per una salvezza tranquilla e un inaspettato giro ai playoff, invasione di campo e chissà come mi ritrovo ancora davanti a Matteo con indosso solo i pantaloncini... E questa volta riesco finalmente ad averli e me li tengo stretti stretti!!! Quella è stata l'ultima partita di Matteo a Pistoia, in maglia biancorossa e quei pantaloncini rimarranno per sempre come una delle cose più preziose che abbia mai avuto.
Ciao Matteo, un abbraccio

Francesco Pagliai

Come molti saprano io e teo siamo stati molto uniti da quando ci siamo conosciuti(scusate l mio italiano)e stato l mio miglior amico ,mio fratello.. stavamo tutto l tempo insieme facendo delle nostre, rissate ad ogni momento, i miei ricordi con lui sono tutti bellissimi ma forse quello più belle e stato quello quando siamo andati al eurodisney insieme e ci siamo fermati a dormire al albergo che era li dentro proprio dentro l parco...mamma mia!le coperte avevano come disegni tutte farfalline e anche personaggi della disney matteo mi guardava e mi diceva"marietto ma come siamo ridotti" !,potrei scrivere ore e ore per che veramente abbiamo vissuto una amicizia bellissima e piena di momenti unici! esempio di vita ! una persona saggia e piena di consigli unici..dire che mi manca e poco ma lui vive in me nel mio cuore e la mia testa..giocatore di basket unico e veramente l mio più grande capitano nella vita!

mario jose ghersetti

Matteo che dire...siamo stati fidanzati 5 anni..i più belli della mia vita..oltre ad essere un grande uomo era una grande persona...piena di energia e vitalità ,abbiamo condiviso l amore per i cani,per la Roma e per tante altre cose...correva da me ovunque giocasse anche per stare insieme 2 /3 ore...era amore vero quello puro ...quello solo che 2 adolescenti possono provare...mi faceva cucinare sempre l amatriciana ...che altro dire è la persone migliora che abbia mai conosciuto e ancora non mi spiego come è possibile che se ne sia andato così presto...Nel mio cuore c'è un dolore che non si potrà mai colmare e sono onorata di averlo conosciuto e vissuto per molto tempo...un abbraccio a Gianni e Cristina ...perdonatemi se non sono venuta, ma non c'è l ho fatta....

Alexandra Minervini

Ti ho conosciuto l'anno della promozione in lega 2....e subito mi sei entrato nel cuore.....tante le serate passate insieme tanti i ricordi e tante tantissime risate.....sei l'amico che tutti vorrebbero avere una persona veramente speciale..........non ti scorderò mai Amico mio......

Marco Bartoletti

gli ho cucinato tante tante patate fritte...rigorosamente non surgelate...la sua telefonata all'ikke' dopo la partita era:'' siamo in 12 ...mi raccomando una montagna di patate...''
diceva che eravamo il suo portafortuna.....l'anno del passaggio in a2...la mitica carmatic.....ciao matteo.

anita rigotti

I miei ricordi di Matteo.....fortunatamente sono tanti, e tutti bellissimi e pieni di gioia....non ringraziero' mai abbastanza Zacca per avermi dato la possibilità di conoscere Teo fuori dal campo! Sono orgogliosa di essere stata sua amica e di aver passato con lui bei momenti, una cosa che mi dispiace tanto è che il mio piccolo Leo non è riuscito a conoscere Matteo di persona....ma lo sta facendo ora piano piano attraverso i nostri ricordi, e con la speranza che da grande diventi un uomo come è stato Matteo!

Tessa Vannucchi

Sono la Tata di Matteo, ho trascorso con lui attimi felici sin da quando è nato. Noi siamo legati da un profondo sentimento, abbiamo trascorso insieme attimi indimenticabili, per me lui è come un figlio e come tale la mia sofferenza è infinita e senza fine. Lo amo infinitamente e vedo con piacere che è amato da tante persone che hanno avuto l'onore e il piacere di conoscerlo. Per me Teo è ancora qui è presente nel mio cuore, nella mia anima e nei miei pensieri quotidiani e non se ne andrà mai.... mai. Matteo è unico è come tale è eterno. Grazie a tutti per quello che state facendo e per come lo state onorando ve ne sono molto grata.
A nome mio e della famiglia ringrazio tutti quelli che ancora oggi scrivono sul suo profilo Facebook.
Un grazie di cuore a tutti.

Marcella Benedetti